Itinerari da Pompei
Pompei - Itinerari da Pompei
ITA - ENG


LE MIGLIORI OFFERTE


Offerte Speciali a partire da 50 € !

CONSIGLIATI DA NOI

Hotel Diana
Offerte a partire da 49 €
Pompei Resort
Offerte a partire da 59 €
Hotel Maiuri
Offerte a partire da 85 €
Hotel Iside
Offerte a partire da 50 €
Hotel Vittoria
Offerte a partire da 40 €


Cosa vedere a Pompei
Cosa fare a Pompei
Shopping
Eventi
Dove Pernottare a Pompei

Pompei - Punto di partenza per visite ed escursioni

Agevoli e panoramiche strade, ferrovie ed automezzi rapidi uniscono Pompei a famose località richhe di storia, di arte e di incomparabili bellezze naturali:Sorrento e la Penisola, Napoli, Ercolano, Stabia, la Costiera Amalfitana, i Monti Lattari dall'alto dei quali si gode il fascio della valle sottostante.

parco del vesuvio pompei
Escursione al Parco Nazionale del Vesuvio - Strada Matrone

Partenza dal vostro albergo, arrivo a Boscotrecase al parcheggio terminal di interscambio. Discesa dei passeggeri e salita sugli autobus ecologici a basso impatto ambientale. Dall' ingresso della riserva forestale Alto Tirone ha inizio il percorso naturalistico che in circa 25 minuti conduce al piazzale superiore, sito a quota 1050 metri. Discesa dei passeggeri dagli autobus ecologici e proseguimento a piedi con guida vulcanologica fino al cratere.


ercolano
Ercolano

Centro archeologico di grande interesse. Fu distrutta come Pompei durante l'eruzione del 79 d.C. Fondata dai Greci nel V sec. a.C. Subì una dominazione sannita ed infine romana nel I sec. a.C. Gli scavi cominciarono nel 1709 grazie all'opera del principe austriaco d'Elboeuf e proseguono ancora oggi in quanto molto ancora rimane da scavare sotto la città nuova.
Da vedere: Sito Archeologico, MAV (museo archeologico virtuale)


vesuvio
Vesuvio

E' l'unico vulcano attivo dell?europa continentale. Ha alternato nel corso della sua storia, periodi di quiscenza a disastrose eruzioni come nel 79 d.C. e nel 1631. Attualmente è in stato di quiescenza, benchè sia ancora visibile all'interno del cratere qualche fumarola.
Da vedere: i vigneti alle falde che producono il famoso "Lacryma Christi", l'Osservatorio Vesuviano, l'Atrio del Cavallo, la valle dell'Inferno, il cratere interno.


sorrento
Sorrento

Famosissima stazione di soggiorno, sorge a picco sul mare al centro di fioriti giardini e agrumenti. E' famosa anche per il suo artigianato e per la produzione di liquori tipici.
Da vedere: Piazza Tasso. Il Duomo, il sedile Dominova del '400, le mura cinquecentesche, il Museo Correale di Terranova, il Belvedere, la Chiesa di San Francesco col chiostro, la Villa Comunale, i Bagni della Regina Giovanna.


positano
Positano

Noto borgo marinaro ed una delle più famose località della costiera. Probabilmente fondata da abitanti di Paestum da cui deriverebbe anche il nome. Durante il periodo delle Repubbliche marinare entrò nell'orbita di Amalfi cui successivamente si contrappose. Nel Medioevo fu oggetto di continue incursioni saracene, da cui deriva la presenza di numerose


amalfi
Amalfi
Famosa ed elegante stazione balneare della costiera. Costituì nel x e nell’ XI sec. Una delle quattro Repubbliche Marinare insieme a Pisa, Genova e Venezia. Grazie alla sua flotta impose i suoi commerci in tutto il Mediterraneo. Amalfi fu la prima a stabilire delle precise leggi marittime con le Tavole Amalfitane . Diede, inoltre, i natali al rivoluzionario Masaniello ed a Flavio Gioia l’inventore della bussola . Da vedere: il Duomo, il chiostro del Paradiso, gli arsenali della Repubblica, il convento dei Cappuccini, la Piazza del Duomo con la bocca della fontana di S. Andrea, Porta della Marina, la valle dei mulini e il museo della carta.


capri
Capri

E' una delle gemme dell'arcipelago campano, chiamata anche “isola azzurra” per le sue profonde e limpidissime acque. Colonia greca, diventò famosa in epoca romana;gli'imperatori Augusto e Tiberio vi soggiornarono per anni e vi costruirono numerose ville. Da vedere: la Grotta Azzurra , Marina Grande , la Piazzetta la Certosa di San Giacomo, Villa jovis, i giardini di Augusto, l'Arco Naturale , i Faraglioni, Anacapri, Villa San Michele, Monte Solaro, Villa


ischia
Ischia
La più grande delle isole del Golfo d Napoli. Di origine vulcanica è nota ance per le numerosi sorgenti di acqua termale presenti su tutta l’isola. E’ detta “ isola verde” per i suoi agrumeti e vigneti da cui si produce ottimo vino bianco. Colonizzata dai Greci con il nome di Pithecusa, durante il vice-regno diventò un feudo dei d’Avalos e lo restò fino al 1729. Da vedere: il Castello Aragonese, il Lido dei Maroniti a Barano, il Monte Epomeo, Lacco Ameno, San’Angelo, Casamicciola Terme ,la Chiesa della Madonna del Soccorso


napoli
Napoli
Capoluogo della Campania è tra le città storiche e culturali più importanti d’Italia. Sono innumerevoli i tesori artistici da visitare: il centro storico, patrimonio tutelato dall’ Unisco; i Palazzi, le Chiese, le Catacombe e i Percorsi Sotterranei, il Museo Archeologico; i luoghi del potere medievale e rinascimentale intorno a Castel Nuovo e Palazzo Reale; l’incantevole lungomare da Castel dell’Ovo a Posillipo, la Galleria Umberto I, il Teatro San Carlo ; nel Palazzo Reale di Capodimonte e nella Certosa di San Martino sono proposte collezioni mussali tra le più importanti del mondo. Alle bellezze antiche si affiancano i luoghi dell’arte contemporanea : edifici monumentali com il PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, il Madre, museo d’arte contemporanea Donnaregina. Da non perdere una passeggiata a via San Gregorio Armeno,cuore della Napoli artigiana, la via dei presepi.


pozzuoli
Pozzuoli

Zona archeologica di grande importanza. Fondata dai Greci nell’VII sec. a.C: Esercitò una notevole importanza fino all’arrivo dei Sanniti quando decadde;nel IV sec. a.C. Passò sotto l’influenza dei Romani .Durante il medioevo subì numerosi attacchi da parte dei Saraceni. Da vedere : il Tempio di Serapide, l’Anfiteatro Flavio, la Solfatara


caserta
Caserta

Capoluogo della Terra di Lavoro e sede vescovile è una città dall’aspetto moderno famosa per la Reggia, il magnifico parco e per il suggestivo borgo medievale Da vedere : la Reggia, il Parco, Caserta vecchia, la Cattedrale e l Campanile


salerno
Salerno

Città di antiche origini, diventò capitale sotto i Longobardi e conservò la sua importanza anche durante il dominio normanno quando nell’ XI sec. venne fondata la famosa Scuola Medica. Da vedere : il centro storico, la chiesa del Crocifisso, la chiesa di S. Giorgio,il Duomo , il Museo del Duomo, il Museo Provinciale, Il Lungomare Trieste , l’acquedotto medievale, il Castello di Arechi


paestum
Paestum

Centro di grande interesse archeologico , Paestum fu fondata nel VII sec. a.C. Con il nome di Poseidonia, divenne molto importante in epoca romana. Decadde nel medioevo a causa dell’impaludamento e dei continui attacchi saraceni. Gli scavi iniziarono nell’ 700 . Da vedere : Area Archeologica , il Museo

© A.D.A.P. All Right Reserved. – Via Lepanto, 40 - 80045 Pompei (Na) Italia - Tel. e Fax. +39.081.850.85.87 - E-mail: info@pompeialberghi.com - Realizzazione Sito by Alpha Service- Consulenza Revenue by Hotels Revenue - PRIVACY